Youtube , un compito da assegnare dopo le vacanze!

Youtube , un compito da assegnare dopo le vacanze!

Marcello Teodonio, dalla sua bella rubrica che tiene su “LiberEtà” (il mensile del Sindacato pensionati italiani della Cgil), consiglia ai lettori, in maniera perentoria ed efficace: “… imparate a usare il computer! Non ci vuole niente, ve lo assicuro: e poi ci sono figli e nipoti pronti ad insegnarci quei quattro comandi che si imparano presto e per sempre. E una volta imparati questi quattro comandi, ecco la possibilità di entrare dentro a una meraviglia che si chiama Youtube : dove c’è l’universo mondo che ci aspetta, film, canzoni, musica, registrazioni storiche (osservazione banale: nelle orchestre fino a pochi anni fa c’erano pochissime donne, e adesso invece son quasi la metà), film integrali. C’è proprio di tutto. Ed è tutto gratis”.

Ben detto. Basta un computer collegato ad Internet, con uno schermo possibilmente non piccolo, per assistere ad un concerto di Frank Sinatra o alla storia della seconda guerra mondiale (logicamente a puntate), oppure ad un film completo di Alberto Sordi (o alle scene più divertenti), come pure all’intervento di Matteo Renzi alla direzione nazionale del suo partito…

Youtube , una finestra sul mondo, sulla storia, sullo spettacolo, sull’attualità, facilissimo da utilizzare, vincendo un blocco psicologico che non ha nessun fondamento.

Dopo le ferie, al rientro, ecco qualcosa da risolvere in famiglia, oppure nel Centro Sociale e al Circolo, promuovendo poche ore di formazione.

home-catalogo
home-calendario