Volete un assaggio della Romagna pragmatica, concreta e materiale?

Volete un assaggio della Romagna pragmatica, concreta e materiale?

“La piadina diventi patrimonio dell’Unesco”. È quanto affermato (provocatoriamente?) da Maurizio Melucci, assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, intervenuto ad un talk show . “Sulla assoluta eccellenza della piadina non si discute, tanto che ne proporrò la candidatura a patrimonio dell’umanità. La piadina, più che un mero cibo, è una vera e propria categoria dello spirito, un prodotto dell’eccellenza territoriale romagnola. Non è un caso che i cinesi, ormai esperti nel copiare qualsiasi cosa, tentino di clonarla senza riuscirci da ormai molto tempo. La piadina, o il ‘cibo nazionale dei romagnoli’, è ormai diventata – prosegue Melucci – protagonista della tavola e, passando attraverso le mode e le tendenze gastronomiche, è sempre rimasta attuale grazie all’inventiva e alla creatività delle ‘piadaiole’ locali, che l’hanno resa col tempo l’ideale filo conduttore di ogni viaggio gastronomico in terra di Romagna”

home-catalogo
home-calendario