Un sogno di mezza estate. Socialità ed emancipazione, a suon di valzer

Un sogno di mezza estate. Socialità ed emancipazione, a suon di valzer

Sì, si tratta proprio di un sogno. Da anni pensavo di dedicare un evento, a carattere nazionale, a quella che io considero la tradizione più forte in Romagna: il Liscio. Qualcosa di molto più complesso e più forte di quanto appaia a prima vista, qualcosa che arriva dalle viscere della nostra cultura e storia popolare, tutte all’insegna della vita di campagna: d‘inverno si ballava, al suono di una fisarmonica o con il grammofono, nelle case coloniche (ce n’era sempre una che raccoglieva “a veglia” tutto il vicinato), mentre d’estate si frequentavano le balere di campagna (locali all’aperto, in molti casi annessi alle trattorie o alle osterie); e la colonna sonora di questi momenti di ritrovo era composta, prevalentemente, dalle note di valzer, polke e mazurke, che tutti ballavano con impegno, classe e vigore… in una sorta di corteggiamento e di esibizione “alla luce del sole”.

Nasceva il Liscio, a suggellare, a simboleggiare, a rappresentare quelle caratteristiche particolari del popolo di Romagna: così aperto agli altri, così disponibile ad aprire la propria casa, la propria famiglia, e dove il ruolo delle donne e delle ragazze si stava già liberando da una subalternità ben presente altrove e in altri ceti sociali…

E, così, la Regione Emilia Romagna e l’Apt hanno accolto il suggerimento che proveniva dal nostro ambiente, quello specializzato nel turismo dedicato, soprattutto, alla terza età, al pubblico dei Centri Sociali e dell’Associazione italiano.

E poi, permettetemi, vorrei “sparare” due previsioni: supereremo nel giro di pochi anni il successo della Notte Rosa (ne sono convinto), mentre per la seconda edizione, quella del 2017, è probabile che la data prescelta venga individuata in settembre o in giugno.

Vi aspettiamo, il programma (che vi presentiamo nell’articolo seguente) lo merita.

 

Giovannino Montanari

art-1-poster-spg-notte-del-liscio

home-catalogo
home-calendario