Si scrive Romagna, si legge Kermesse

Si scrive Romagna, si legge Kermesse

art-1-foto-montanari-x-editoriale

Una straordinaria ricchezza di iniziative e di eventi che vanno a comporre un calendario straripante

Com’è cambiata la mia città, la mia Romagna!! Quand’ero piccolo le feste erano quelle dell’Unità, dell’Avanti e pure dell’Amicizia; e in campagna le sagre di paese. E poco altro. Poi tutto cambiò verso la fine degli anni ’70, quando la tensione politica di quel tempo pian piano di trasformò, si sciolse, in vicende meno assillanti e rischiose. Il passaggio dalla Politica al Sociale – perché di ciò si trattò – vedeva in particolar modo la nascita di circoli giovanili, associazioni, feste di borgata, di quartiere, festival nei parchi o nelle spiagge… Ci fu un rilancio, quasi ovunque, di nuove iniziative: ai grandi obiettivi di trasformazione politica si sostituì l’impegno organizzativo soprattutto per realizzare eventi sempre più significativi, quasi fossero succedanei o surrogati del cambiamento. E la Romagna, praticona com’è, seppe anche inglobare quella spinta, e quella produzione, nella propria offerta turistica rendendola sempre più appetibile. E, così, siamo giunti, ad una straordinaria ricchezza di iniziative e di eventi che vanno a comporre il calendario della Riviera e dell’intera Romagna; manifestazioni presenti ovunque: nelle spiagge, nei borghi, nei centri storici, nei quartieri e nelle frazioni, nelle piccole o nelle grandi località. Feste ed iniziative culturali, in primo luogo, che si alternano e si sovrappongono incessantemente lungo tutta la Riviera, frutto “delle grandi capacità di lavoro dei nostri operatori”, unita a quella delle innumerevoli associazioni culturali presenti in Romagna (ma anche comitati turistici e di quartiere, pro loco, organizzazioni sportive, ecc. ecc.).

Il tutto, poi, trova una sua definitiva “consacrazione” nella manifestazione che sembra   riassumere ed incorporare ogni evento: La Notte Rosa, in luglio, lungo tutta la Romagna, dalla costa all’entroterra. Ma ad anticipare questo evento, in giugno, la Romagna propone un’altra grande iniziativa – giunta alla sua terza edizione – che rispecchia in pieno la sua storia e la sua grande tradizione popolare: La Notte del Liscio.

Giovannino Montanari

home-catalogo
home-calendario