Senza compiacerci più di tanto siamo già al lavoro.

Senza compiacerci più di tanto siamo già al lavoro.

art-1

C’è sempre qualcosa da imparare, da inventare, nella Romagna di oggi e di domani

Non è facile esser un… Fico come Oscar Farinetti, ma se vuoi fare bene il tuo mestiere di imprenditore (io nel Turismo, ma anche lui nel nostro settore c’è dentro in pieno, nella grande e crescente specializzazione del turismo enogastronomico)… se bene vuoi fare da lui c’è molto da imparare! Soprattutto nella convinzione che in quello che proponi o realizzi ci devi “metter la faccia” e non sottrarti al pericolo della critica, devi avanzare in prima persona, assumendoti tutte le responsabilità, garantire di persona, trascinando ed invitando i collaboratori a fare altrettanto: ovvero quello che, modestamente, cerco di fare, a partire dal mio Catalogo delle vacanze, dedicato in particolare a tutti gli amici che ho in giro per l’Italia, catalogo che si apre con una mia lettera indirizzata a tutti loro; e che, qui, riporto per intero:

Caro amico, come te la passi? Noi abbastanza bene, soprattutto dopo una stagione turistica che platealmente ha riconosciuto le doti, le qualità dell’Italia e della nostra Romagna; e senza compiacerci più di tanto siamo già al lavoro, come vedi, per ideare – magari assieme – le vacanze per il 2018, per ragionare sulle tue aspettative e sulle risorse della Romagna. E le nostre proposte partono soprattutto da una convinzione: siamo maturi – in tutti i sensi… – per comprendere che la vacanza, oltre ad essere un’occasione di relax e di socializzazione (vivere amabilmente assieme altri qui è più facile che altrove, così ci dicono), può rappresentare l’opportunità per entrare dentro la storia, la vita e i retroscena della terra che ti ospita.

Allora, cosa ci resta da fare – ideando vacanze o scrivendo una guida – per guadagnare ancora attenzione e curiosità nei confronti della Romagna? A me sembra semplice: bisogna cercare di proporre o raccontare quello che normalmente non si racconta in una guida o in un catalogo consuetudinario… non fermarsi alla superficie… uscire fuori dai luoghi comuni … Ed quello che intendiamo compiere con il catalogo “Destinazione Romagna 2018” e con la nuova guida, la settima delle serie, di prossima uscita, dedicata ai vizi e alla virtù della regione “più grassa e gradassa d’Italia” e che, quindi, sarcasticamente e ironicamente (mai prendersi troppo sul serio!) abbiamo intitolato “Romagna dieci e lode!”.

Non sto a dirti altro, in fondo tu una certa Romagna la conosci bene, e sai come in passato, neppure tanto remoto, aspirasse a rivoluzionare il mondo… mentre, poi, più saggiamente ha finito per ospitarlo!

Caro amico ti aspetto, come sempre

Ed ora non rimane che farle conoscere queste proposte di vacanza, negli incontri, nelle serate promozionali o nelle convention che la Montanari Tour sta organizzando e realizzando in tutta Italia, comprese le visite “porta a porta” ai numerosi centri sociali, alle associazioni, ai sindacati pensionati e alle agenzie di viaggio specializzate nel turismo organizzato e di gruppo.

Tante sono le novità della Riviera per il 2018, e non ci sarà soltanto il Catalogo “Costa Amica” per farle conoscere, puntiamo anche su altri strumenti di informazione, che consentiranno di inserire preventivamente o successivamente (durante il soggiorno in Riviera) le varie opportunità presenti nella vasta gamma di escursioni, serate, feste ed eventi (pensate alla Notte del Liscio!); a questo proposito la Montanari Tour offrirà agli ospiti, al loro arrivo, una speciale “Lettera di Benvenuto” : si tratta di una lettera settimanale, consegnata personalmente al capogruppo, con lo scopo di divulgarne il contenuto ad ogni ospite, e con la quale in maniera confidenziale e amichevole si suggeriranno tutte le opportunità del momento, a partire dalla località o “quartiere turistico” in cui soggiorna il gruppo: tutte le cento occasioni, i cento suggerimenti utili per non perdere le iniziative o gli aspetti interessanti presenti nell’ambiente che lo ospita (dalle feste di spiaggia a quelle organizzate dai comitati turistici, dai grandi eventi ai mercatini rionali, dalle botteghe storiche ai centri commerciali, alle mostre, per arrivare persino ai “personaggi” che val la pena incontrare…).

Giovannino Montanari

home-catalogo
home-calendario