A San Mauro Pascoli va in scena il ’68, in Romagna e in Italia

A San Mauro Pascoli va in scena il ’68, in Romagna e in Italia

Lo scenario poetico di San Mauro Pascoli ospita nei mesi di luglio e di agosto una importante riflessione su di una pagina – contraddittoria e formidabile – della nostra storia contemporanea: il ’68!

Gli ultimi due appuntamenti della serie:

il 24 luglio – alle ore 21.15 – nel Giardino di Casa Pascoli, Mario Capanna e Romolo Perrotta, presentano il libro “Mario Capanna. Storie di un impegnato”

il 10 agosto, di sera, nella corte di Villa Torlonia, “Processo al ’68”, che vede, nel ruolo di accusatori , Giampiero Mughini e Giancarlo Mazzuca e, come difesa, Marco Boato e Marcello Flores.

Il X agosto è il giorno dell’omicidio del padre del Pascoli e titolo di una sua famosa poesia. Ogni anno il Processo affronta un argomento opponendo accusa e difesa col voto finale per assoluzione o condanna del pubblico presente. Il primo processo del 2001 fu dedicato proprio a quell’omicidio impunito. Il successo della manifestazione si deve soprattutto alla combinazione della serietà scientifica degli argomenti esposti e della spettacolarità del meccanismo processuale.

home-catalogo
home-calendario