Piccole buone notizie dall’Italia disastrata

Piccole buone notizie dall’Italia disastrata

Per finire: giudicate fuori posto l’ottimismo che sta riprendendo quota fra gli italiani?

Siete, in linea di massima, pessimisti sulle sorti del nostro Paese, sull’Europa, sul Mondo intero? Magari lo siete sempre stati, con un atteggiamento che a volte può sembrare altezzoso, di superiorità rispetto a chi non è sempre critico – come voi – su tutto e su tutti… Se appartenete a quest’ultima categoria, di pessimisti “incalliti ed alteri”, Albert Camus (un grande delle letteratura e della democrazia europea, premio Nobel a soli 44 anni) ha dedicato a voi, sì proprio a voi, questa sua riflessione:

 

Abbiamo imparato, che non possiamo accettare nessuna concezione ottimistica dell’esistenza, nessuna specie di lieto fine al dramma della storia.

Tuttavia, se crediamo che essere ottimisti è una stoltezza, sappiamo anche che dichiararsi pessimisti quanto alla possibilità di agire in mezzo ai nostri simili per diminuire i mali che ci affliggono e procurare qualche bene, è una viltà.”

home-catalogo
home-calendario