Noi siamo pronti. E voi quando arrivate?

Noi siamo pronti. E voi quando arrivate?

Chi, come noi, organizza le vacanza in Rivera, tra l’Adriatico e l’entroterra romagnolo, tutti gli anni cerca di individuare e metter a fuoco le principali novità presenti nella nostra realtà, nella nostra offerta: per poi trasferire il tutto nelle proposte di vacanza; nel nostro caso, come ben sapete, si tratta di programmi e di soggiorni rivolti ai gruppi – al turismo insieme – espressione di quell’associazionismo presente nella grande galassia della terza età. Un’esperienza, questa, che ha raggiunto i quarant’anni di vita, e che richiede continui sforzi di rinnovamento. Per fortuna il nostro mondo turistico è connotato da un dinamismo continuo, capace di inventarsi nuove soluzioni, nuove vacanze, nuove mode… chi non ricorda il “turismo della notte”, caratterizzato dal sorgere, come funghi, di discoteche, di pub, di dancing, di qualcosa che contrassegnò intere stagioni, o la scoperta del “turismo verde” che proponeva, nelle terre dei Malatesta, la conoscenza dei “borghi più belli d’Italia” e di un paesaggio agrario antico e rinnovato alla stesso tempo, e poi la stagione delle Feste di Piazza e dei grandi Eventi… nell’insieme, tante espressioni di quella Romagna che ognuno, tra i nostri ospiti, si aspetta di ritrovare, assieme alle novità del momento. E quali sono queste novità, queste innovazioni? Innanzitutto quella che noi possiamo chiamare come “la rivoluzione di spiaggia”, dovuta soprattutto al ricambio generazionale intervenuto fra i gestori e gli operatori dell’arenile: qualcosa in atto già da anni, ma che ultimamente ha assunto dimensioni decisamente rilevanti e diffuse. Le notizie degli ultimi giorni parlano della nascita di grandi stabilimenti balneari, simili a veri e propri villaggi turistici sulla spiaggia, frutto dell’accorpamento delle varie gestioni preesistenti. L’ultimo nato, a Rimini, scaturisce dalla fusione di ben tredici stabilimenti balneari, con 6.500 lettini, 2.500 ombrelloni, 25 campi da beach tra tennis, calcio e volley, 7 postazioni di noleggio natanti, 5 campi da bocce (e qui si può fare ancora meglio!), 3 palestre attrezzate, 2 aree benessere con vasche idromassaggio e una marea di servizi: dai corsi d’acquagym ai balli di gruppo… vista mare, alle feste serali, ai tornei sportivi. Un maxi stabilimento balneare lungo mezzo chilometro! 
E non manca nemmeno la volontà di collaborare con le altre categorie di operatori, albergatori, agenti di viaggio e tour operator: infatti vi è la massima disponibilità ad includere, in un’unica offerta – all inclusive – sia i servizi di spiaggia che i servizi alberghieri ed assicurativi. Un “tutto compreso” in passato non sempre possibile.

Altra novità, non di poco conto, visti i tempi che attraversiamo, è quella relativa ai prezzi: la Montanari Tour si è impegnata a non aumentarli. Saranno identici a quelli del 2014. Mentre il nostro catalogo, dedicato alle vacanze 2015, è in distribuzione già da diversi mesi con un repertorio di feste, visite e di escursioni, in gran parte collegate alla tradizione enogastronomica della Romagna. Potevamo fare un torto all’EXPO? Visto che si tratta del più grande evento mai realizzato nel mondo sull’alimentazione e la nutrizione.

Giovannino Montanari

home-catalogo
home-calendario