L’Italia va di moda… anche fra gli italiani!

L’Italia va di moda… anche fra gli italiani!

La voglia di mare degli italiani non subisce rallentamenti. L’Italia è la destinazione prescelta dal 66% degli italiani per l’estate 2016 (dicono gli ultimi sondaggi); con ottime, quasi straordinarie performance da parte della Sardegna e della Puglia, e con l’Emilia Romagna che consolida il suo primato. Bene anche l’estero con la Spagna e la Francia tra le destinazioni più richieste.

Avanza anche la Sicilia, assieme alla Toscana

Ottimi anche i dati sulla durata media del soggiorno che – nonostante la crisi – rimane stabile rispetto allo scorso anno e si attesta intorno alle 11 giornate di vacanza.

La domanda italiana per le mete estere sembra privilegiare la Spagna (con un netto incremento rispetto all’anno scorso) e la Francia: brillano, in queste statistiche previsionali, Formentera, Ibiza , Maiorca e Barcellona, ma anche la Corsica seguita dalla “classica” e intramontabile Costa Azzurra, tra le spiagge più desiderate in Francia.

Quindi il Mezzogiorno d’Italia sta conquistando, finalmente, quella posizione che le sue potenzialità dovevano assicurargli già da tempo.

Mentre la nostra Romagna, con i suoi lidi e con le sue metropoli balneari, si conferma “la capitale dell’estate italiana”: gli eventi si susseguono a ritmo frenetico, dalla Notte Rosa del 1° luglio alla Notte del Liscio del 21-22-23 Luglio e la Molo Street Parade, dal Meeting alle kermesse culturali a Misano o a Bellaria… E non manca neppure l’impegno a rinnovare continuamente la nostra attrezzatura alberghiera: fortunatamente ci sono giovani gestori di alberghi che credono con entusiasmo al lavoro che fanno. E’ la generazione che sa coniugare la vecchia lezione dell’ospitalità con le più moderne tecniche del marketing, puntando a rimanere aperti tutto l’anno, ad affiliarsi ad importanti catene alberghiere di livello internazionale, ad introdurre – compatibilmente con la dimensione dei loro piccoli alberghi – tutto il comfort che si può trovare in un hotel all’avanguardia. Sono giovani che d’inverno continuano a frequentare corsi di formazione, a viaggiare avendo rapporti privilegiati con tanta gente e tante organizzazioni nel mondo… Con loro, il futuro del nostro Turismo, della nostra Romagna, si è già messo in moto.

 

Giovannino Montanari

home-catalogo
home-calendario