La spiaggia targata terzo millennio

La spiaggia targata terzo millennio

Ora la situazione è diventata più complessa e più affascinante allo stesso tempo.

La spiaggia dell’Emilia Romagna è sempre stata una repubblica di cooperative: gli operatori sono associati ad organizzazioni di categoria fondate – come quasi tutto in questa regione – sulla cooperazione, che garantisce all’utente tariffe, assistenza, servizi, orari… Ma ora, nel terzo millennio, si è affacciata alla ribalta una nuova generazione di “operatori di spiaggia”; sono i figli dei pionieri degli anni ’60… ed in spiaggia è arrivata la “rivoluzione”! Così, accanto agli stabilimenti balneari di impianto tradizionale, sono sorte zone di spiaggia che riuniscono insieme più stabilimenti balneari in un’unica gestione; sono come “grandi villaggi turistici sull’arenile”, ricchi di novità, comprese innovazioni ultramoderne: dalle vasche con idromassaggio e nebulizzazioni aromatizzate ai centri-benessere dotati di sauna; “villaggi” specializzati negli sport di spiaggia, in grado di miscelare sport, giochi, musica, ballo e proposte eno-gastronomiche, di giorno e di sera; con una animazione per tutte le età, a tutte le ore (pure corsi di animazione dedicati al ballo); dove – ed è l’ultima innovazione spiritosa – il bagnino passa tra i lettini, con una pompa simile a quella usata dagli agricoltori fra le vigne, a spruzzare acqua fresca e nebulizzata…

Proprio sulla spiaggia sta nascendo l’alternativa alla tradizionale “Riviera di notte”, a suon di ritmi disco, musica latino-americana o di liscio; non sono pochi i bar o gli stabilimenti che stanno diventando ritrovi serali, dove incontrarsi al tramonto per il rito dell’aperitivo, dove consumare una romantica cena al chiar di luna, dove fare l’alba ballando sui ritmi più caldi dell’estate.

home-catalogo home-calendario