La letteratura che ci piace…

La letteratura che ci piace…

“C’è una grande letteratura sulla bellezza del tempo che comincia alla mezza età e arriva fino all’anzianità estrema: libertà di lasciar perdere la competizione, il consenso sociale, i perizomi, le diete…”, come scrive Annalena Benini sul Foglio, che poi passa a citare Nora Ephron (americana, regista e scrittrice, che nel 2007 pubblica per Feltrinelli Il mio collo mi fa impazzire. Tormenti e beatitudini dell’essere donna), sullo stesso argomento meno entusiasta: Dio come rimpiango di non avere indossato un bikini per tutto il giorno quando ero una ventiseienne!’,a proposito “dell’invecchiare, del non potere più indossare magliette troppo sbracciate, e anche dell’essere circondati, sul lavoro, da persone sintonizzate con il loro tempo che vogliono il tuo lavoro. E lo avranno.” 

home-catalogo
home-calendario