La buona divulgazione, ovvero dimmi la verità, e con parole chiare!

La buona divulgazione, ovvero dimmi la verità, e con parole chiare!

Ora, però, non dobbiamo fare “i presuntuosi”: c’è qualcosa che dobbiamo assolutamente innovare e rinnovare, soprattutto sul versante delle escursioni e delle visite. Ma ascoltiamo gli accompagnatori, che registrano quotidianamente le valutazioni dei partecipanti.

Questa estate è stata molto apprezzata la visita a Mondaino, dove hanno potuto incontrare il prof. Angelo Chiaretti, spettacolare divulgatore dell’epopea di Dante in Romagna… nonché dei prodotti tipici della Valconca; così, pure, la visita alla Repubblica di San Marino incentrata sulla sua storia (mentre in passato l’interesse sembrava più orientato al folclore dei numerosi negozietti di souvenir).

Ovunque si vada fioccano le domande più impegnative, soprattutto, sul piano storico… e se non sei preparato ci fai una magra figura.

E, forse, più della solita guida sarebbe interessante incontrare una serie di “personaggi”, di grandi appassionati, in grado di divulgare, sviscerare e raccontare come sono andate veramente le cose nel corso della storia (politica, artistica, agricola…). Nulla a che vedere con il bla-bla-bla scolastico, con il sapere stereotipato e parziale…

Qualcosa che stiamo realizzando anche in direzione di Comacchio e Ferrara (due mete di successo nell’ultima stagione).

Senza trascurare l’aspetto economico (es. gli ingressi ai musei devono essere inseriti nel pacchetto).

Conclusione: il nostro entroterra, comprese le città d’arte, deve essere proposto e riproposto in una nuova ottica.

 Hanno già visto tutto, quindi dobbiamo rinnovare… quello che abbiamo! 

home-catalogo
home-calendario