E’ lui il miglior interprete dell’anima popolare romagnola. E si chiama Secondo Casadei

E’ lui il miglior interprete dell’anima popolare romagnola. E si chiama Secondo Casadei

Nelle guide della Montanari Tour, pubblicate dall’editore Panozzo, dedicate ai personaggi della Romagna, per intenderci alla gente che Fellini ha raccontato nei suoi film (in primo luogo in Amarcord), non poteva mancare Secondo Casadei.

E, così, qualche anno fa venne pubblicata la “Guida alla Romagna di Secondo Casadei”, il cui autore, Gianfranco Miro Gori, è uno studioso delle tradizioni e della letteratura romagnola.

Nella vicenda di Secondo Casadei ci sono, in bella evidenza, le cose migliori di questa terra, quelle più vitali: la musica ottocentesca reinventata nelle nostre campagne; il ballo, quello che coinvolge tutti, uomini donne giovanette e ragazzini, ricchi e poveri, senza tante formalità e, soprattutto, senza escludere nessuno; la voglia di affermarsi; la verde bellezza delle prime colline oltre la Via Emilia; pranzi, cene e nottate conviviali…

La vita di Secondo Casadei e le sue canzoni – ma anche le sue balere – ci fanno da guida per scoprire – e riscoprire – il meglio di quella Romagna popolare che esiste e resiste ancora…

Grazie allo straordinario successo incontrato, Secondo riesce ad acquistare casa, trasferendosi nell’edificio che oggi è divenuto sede della Casadei Sonora, la casa discografica che ancora produce ed incide, con successo, le canzoni dell’orchestra. Il repertorio del maestro è costituito da circa un migliaio di canzoni incise, molte composte in dialetto romagnolo, che recano evidente tracce del carattere di questa terra.

Canzoni indimenticate come “Burdèla Avèra”, “Un bès in biciclèta”, “Balé burdèli”, “La mia gente”… La casa-museo ospita una sezione storica, corredata da fotografie dei concerti che richiamavano folle al suono di “Romagna mia”, e gli spartiti originali del mitico inno di Romagna. La Casadei Sonora – diretta sapientemente ed amabilmente da Riccarda Casadei, la figlia del Maestro, è visitabile tutti i giorni, tranne la domenica.

La radicata tradizione del ballo in Romagna ha visto, anche, la nascita di interessanti progetti di documentazione e studio della musica e del liscio. Lisciomuseum è un centro di documentazione virtuale sulla tradizione della musica e del ballo di coppia in Romagna. Ha sede presso il Centro Culturale di Palazzo Vendemini nel Comune di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena), patria di elezione di Secondo Casadei.

home-catalogo home-calendario