Gradisca… nostre notizie (in questo caso quelle dedicate al Meeting)

Gradisca… nostre notizie (in questo caso quelle dedicate al Meeting)

art-4-meeting-2016

Questa rubrica è dedicata alla Romagna, alle sue spiagge e alla sua cultura. E si rivolge ad un pubblico i cui interessi culturali sono in forte ascesa, e che non possono non avere riflessi sul piano delle scelte turistiche. E’ sufficiente pensare alla “nuova Italia” e ai “nuovi italiani” per capire quanto sia cresciuta la propensione per il Turismo Culturale, e più in generale per quella pratica turistica che punta ad associare alle vacanze, anche di altre tipologie, momenti di fruizione, appunto, culturale… e tutto ciò, soprattutto, nella fascia più adulta della popolazione: gli over 60.
Quello che ora vogliamo segnalare è un “contenitore” di cultura, dal valore unico: personaggi, intellettuali, spettacoli e mostre – di caratura internazionale – in una settimana, in un solo ambiente: la Fiera di Rimini. Parliamo del MEETING PER L’AMICIZIA FRA I POPOLI 2016, alla sua 37esima edizione. Da Venerdì 19 a Giovedì 25 Agosto (tutti i giorni dalle 10.30 alle 24). L’edizione 2016, dal titolo “TU SEI UN BENE PER ME”, verrà inaugurata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Secondo grande momento del prossimo Meeting sarà l’incontro con Violante e Mattarella in cui si parlerà della mostra dedicata ai 70 anni della Repubblica Italiana, dal titolo “L’incontro con l’altro. Genio della Repubblica (1946-2016)”. Il secondo grande tema, atteso nella prossima kermesse, è quello sulle grandi sfide che il fenomeno delle immigrazioni pone all’intera Europa, e non solo all’Italia. Anche qui ci sarà una mostra a corredo, dal titolo “Ero forestiero e mi avete ospitato”. Alla British Library è conservato un manoscritto Il libro di Sir Thomas More, di William Shakespeare. Vi si racconta dei disordini del primo maggio del 1517, quando immigrati provenienti dalla Lombardia sono minacciati dai londinesi che li accusano di togliere lavoro e soldi alla loro gente, e pertanto vogliono ricacciarli in mare. In quel contesto si erge la voce di sir Thomas More, che rivendica un trattamento umano dei migranti dell’epoca. Per la prima volta in Italia, al Meeting di Rimini il 21 agosto, viene portato in scena questo testo inedito di Shakespeare. Il terzo grande quadro comprende diversi incontri. Sotto il titolo “Così le nostre vite sono cambiate – La giustizia oltre la pena”, dialogheranno Agnese Moro, figlia dello statista democristiano ucciso dalle Brigate Rosse, e Maria Grazia Grena, protagonista della lotta armata in quegli anni. Sono i due incontri dedicati alle carceri, a quelle italiane e a quelle del Brasile, con protagonisti e testimoni. Testimone di una capacità eccezionale di accogliere l’altro, povera tra i poveri per amore di un Dio crocifisso, è stata madre Teresa di Calcutta, protagonista indimenticata di un incontro al Meeting del 1987. Il Meeting si concluderà con un incontro su di lei che vedrà la partecipazione di Marcilio Haddad Andrino, Ingegnere miracolato del Brasile, Brian Kolodiejchuk, Postulatore della causa di canonizzazione di Madre Teresa e Suor Serena, Missionaria della Carità. Al Meeting ovviamente ci sarà molto altro. Non si dimenticherà, per esempio, la sfida dell’Islam all’Europa, affrontata da due personaggi come Wael Farouq, Docente di Lingua e Letteratura Araba all’Università Cattolica di Milano, e Aziz Hasanovic, Gran Muftì di Croazia.

home-catalogo home-calendario