Chi siamo… e dove andiamo a parare

Chi siamo… e dove andiamo a parare

art-2

Il “campione Rimini” alla luce anche delle più recenti ricerche a livello nazionale.

Il ruolo della “popolazione matura” visto dall’osservatorio riminese: al 31 dicembre 2017 la città contava 149.413 residenti, con 35.179 cittadini di 65 e più anni, che rappresentano il 23,5% della popolazione totale; se analizziamo singolarmente le fasce di età più avanzate riscontriamo che i soggetti con più di 80 anni sono 11.284 e rappresentano il 7,6% della popolazione, mentre gli ultranovantenni sono 2.168 l’1,45% della popolazione totale. Gli ultracentenari sono 48 di cui 45 donne e 3 uomini. Complessivamente vivono a Rimini 65.671 famiglie di cui più di un terzo con un unico componente. Il numero medio di componenti per famiglia è di 2,2. Le famiglie extra large, con 6 o più componenti, sono 1.041 (pari soltanto al 1,6%). Rispetto a dieci anni fa le famiglie sono aumentate di circa 5.500 unità. In percentuale l’aumento più rilevante è dato dalle famiglie con un solo individuo che da 20.503 passano a 24.017, pari al 36,41% del totale. Come dire: la vita si allunga ma la famiglia si assottiglia, ovvero la “filiera famigliare” diventa sempre più sottile anche se più lunga (bisnonni, nonni, figli e nipoti in nuclei sempre più separati e sempre più piccoli); questo non toglie nulla però alla reciproca solidarietà: è opinione condivisa, e verificata da un prestigioso istituto come Eurispes (nel suo Rapporto 2018), che “oggi i nonni contribuiscono al sostegno economico della famiglia (72,7%) e che diano supporto ai figli mettendo a disposizione il loro tempo per aiutarli a gestire i bambini e negli impegni quotidiani (78,6%). Parallelamente, i nonni vengono visti come persone che vivono la propria vita, coltivando i propri interessi (56,8%). Non manca però chi è convinto (56,8%) che molti nonni, forse perché troppo anziani, abbiano comunque bisogno di aiuto da parte dei figli…”. L’antica solidarietà familiare non è venuta meno, contemporaneamente alla crescita dell’autonomia degli individui. Ognuno cerca di rispettare e proteggere l’indipendenza degli altri componenti. Non male, vero?

home-catalogo
home-calendario