Come fare una buona valigia… per la Romagna? Consigli e suggerimenti

Come fare una buona valigia… per la Romagna? Consigli e suggerimenti

C’è chi per preparare i bagagli utilizza l’infallibile “metodo della palla”, che consiste nell’ammassare più indumenti nel modo più confuso possibile, per poi saltarci su fino a che il mucchio non prende la forma della valigia. Di seguito alcuni consigli, per vivere con serenità il momento della preparazione della vostra valigia, evitando ansia e fatiche poco utili. Una volta stabilita la data della partenza, occorre cominciare a pensare qualche giorno prima, senza stress, a cosa vogliamo portare in vacanza, anche per organizzare l’eventuale bucato per non essere costretti a lasciare a casa, nel cesto della biancheria sporca, quel pantalone o quella maglietta comodissima, del quale non potremmo proprio separarci. Scegliete tessuti che generino freschezza e morbidezza: lino, seta, cotone, canapa. Non importa portare scarpe e borse perfettamente abbinate tra loro. Non siamo più negli anni ’50…oggi la moda è contro il tono su tono. Basta evitare i pugni negli occhi ed è fatta… questo vale maggiormente per le signore, ma in generale per tutti. Prediligete invece scarpe basse, non particolarmente stette, perché durante l’estate con il caldo i nostri piedi spesso gonfiano anche a causa di piccoli o grandi disturbi della microcircolazione venosa ed arteriosa. Un’altra valida regola è quella di non vedere l’abbigliamento non nel suo insieme..(altrimenti viene voglia di portarsi tutto dietro), ma giorno per giorno/sera per sera. Inutile portarsi 10 paia di pantaloni, oppure 10 gonne al ginocchio e 10 vestiti che hanno di diverso tra loro solo una tonalità di colore dicendo a noi stessi che avremo poi modo di decidere una volta a destinazione. Inutile soprattutto se si hanno a disposizione soltanto 14 giorni. Stessa tecnica è da utilizzarsi per la preparazione del beauty: per preparare i prodotti giusti basta visualizzare nella mente le cose che si faranno nel corso delle giornate: doccia, lavarsi i denti, prendere il sole, magari prendere una scottatura… quindi per ogni azione portare i prodotti giusti, cercando, quando possibile, di travasare i prodotti in confezioni più piccole, decisamente meno ingombranti e meno pesanti. Evitate prodotti che contengano eccessive quantità di alcool ma cercate di preferire prodotti che contengano sostanze lenitive, idratanti ed emollienti: camomilla, melissa,olio di mandorle, calendula,aloe ….Disponete gli abiti che utilizzerete giorno per giorno, iniziando a preparare la vostra valigia circa 4-5 giorni prima della vostra partenza e vivete questo momento con particolare entusiasmo dando maggiore spazio alla progettazione delle vostre escursioni, serate in compagnia e, se vi piace leggere, alla scelta di un buon libro.

 

Danilo Verdicchia

Dottore in Scienze dell’Educazione e della Formazione – Naturopata

daniloverdicchia@paideiasrl.com

 

home-catalogo
home-calendario