Brevi notizie dal nostro panorama

Brevi notizie dal nostro panorama

STREEAT® Food Truck Festival

“Il  cibo di strada” a Rimini: un evento itinerante che fa tappa in diverse città italiane. Per 4 giorni il Parco Federico Fellini ospiterà food truck da ogni parte d’Italia, i quali proporranno al pubblico di Rimini le loro specialità di cibo di strada tipiche della propria terra d’origine. Non mancheranno birre artigianali e musica live ad arricchire due speciali weekend.

Il Food Truck Festival si svolge il 30, 31 Marzo e 1 e 2 Aprile.

 

In Fiera, a tutta birra!

BEER ATTRACTION INTERNATIONAL CRAFT BREWERIES SHOW giunto alla 6a edizione, è l’evento internazionale nato in collaborazione con Unionbirrai, dedicato ai birrifici indipendenti, che si svolgerà alla Fiera di Rimini e su tutta la sua Riviera, dal 15 al 18 febbraio 2020.Questa edizione sarà caratterizzata anche dalla presenza di Food Nova Expo’ che si svolgerà nelle stesse date, in concomitanza con Beer Attraction.

Solo in Italia, i birrifici artigianali, che producono birra di alta qualità, molto apprezzata tra gli estimatori, sono circa 600, con almeno 1.800 occupati. 

 

Riccione, La storia è servita con “l’archeologia del gusto”, tra assaggi e conferenze Eventi a Rimini

A Riccione torna “Archeologia del gusto. La storia è servita” con tre nuovi appuntamenti del 2020 che fanno seguito alle cinque precedenti edizioni di conferenze dedicate all’archeologia organizzate dal Museo del Territorio. Per il secondo anno si è deciso di raccontare al grande pubblico le abitudini alimentari e conviviali di differenti civiltà del passato utilizzando principalmente le fonti archeologiche. 

Si inizia domenica 19 gennaio alle ore 17.30 al Palazzo del Turismo con la conferenza “Le prime ricette della storia. La cucina in Mesopotamia tra mito e buongusto” del Professore dell’Università degli Studi di Genova Paolo Brusasco. 

Il 2 febbraio il Professor Davide Domenici, Università degli Studi di Bologna, presenterà “Cibi indigeni, dall’America alle nostre tavole” illustrando le origini di cibi ormai comuni sulle nostre tavole mentre il 14 febbraio la Professoressa Chiara Visconti dell’Università “L’Orientale” di Napoli concluderà la kermesse con una relazione dedicata al Giappone dal titolo “Il pranzo di Himiko: alle origini della cultura culinaria giapponese”. Tutte le conferenze sono ad ingresso gratuito mentre le degustazioni presso l’Istituto Alberghiero Savioli hanno un costo di € 18,00 e vanno prenotate in museo dal martedì al giovedì 9-13 e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18 per maggiori informazioni telefonare allo 0541600113 oppure scrivere a museo@comune.riccione.rn.it.

 

Gli incisori contemporanei al Museo di Rimini

Al Museo della Città verrà inaugurata sabato 18 gennaio, la mostra ‘Punto, linea, superficie. Libri d’Artista’ con un titolo che rende omaggio all’artista Wassily Kandinsky. In esposizione una selezione di opere di artisti dell’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei,

Orario: Inaugurazione sabato 18 gennaio alle ore 16,00

da martedì a sabato 9:30 – 13 / 16 – 19. Domenica 10 – 19. Lunedì chiuso

 

Libri e Memoria: Primo Levi

Proposte di lettura per il Giorno della Memoria e del Ricordo avente come focus la figura di Primo Levi. Attraverso bibliografie ragionate, la Biblioteca Gambalunga (Rimini) promuove, nei mesi di gennaio e febbraio, ovvero per il Giorno della Memoria e per il Giorno del Ricordo, una selezione di proposte di lettura sul tema del razzismo e dell’antisemitismo. Periodo di svolgimento: 

da lunedì 27 gennaio a giovedì 27 febbraio 2020. Orario: da lunedì a venerdì 8 – 19; sabato 8 – 13. Chiuso i giorni festivi.

 

Una mostra per i 400 anni della Biblioteca Gambalunga

L’istituzione sorta per volere del giureconsulto ed erudito Alessandro Gambalunga che nel 1619, alla sua morte, la destinò alla città di Rimini. Ospitata tra la Galleria dell’Immagine e la splendida cornice delle Sale antiche della Biblioteca Gambalunga, la mostra propone un viaggio nel tempo alla scoperta dei poliedrici volti della città attraverso i preziosi codici, le carte d’archivio e le fotografie patrimonio della Gambalunga, visitabile fino al 26 gennaio 2020.

Con il titolo “Rimini, cos’è” la Galleria dell’Immagine, al piano terra della Gambalunga, ospita invece, attingendo al proprio archivio fotografico, una mostra multimediale che racconta la Rimini moderna e contemporanea. E’ la Rimini battezzata l’Ostenda d’Italia agli inizi del Novecento, quindi la Nizza dell’Adriatico (Anni Venti), per diventare negli anni ’50 e ’60 la Miami d’Europa e così via fino ai giorni nostri.

Giorni di chiusura: lunedì

Orario: a martedì a domenica: ore 16-19 (chiusura 1° novembre, 25 dicembre)

Ingresso: gratuito

home-catalogo home-calendario