Brevi notizie dal nostro panorama

Brevi notizie dal nostro panorama

Ed ora c’è anche la Fiera nazionale dell’identità Romagnola

“Sono Romagnolo” nasce dalla collaborazione tra Cesena Fiera e Media Consulting: una manifestazione che mira a promuovere la cultura romagnola. Si tratta della Fiera Nazionale dell’identità Romagnola, un evento dedicato a sapori, cultura e tradizioni: , dal 3 al 5 marzo 2017, nel quartiere fieristico di Cesena Fiera – Pievesestina. Al centro una grande balera, con i grandi complessi del liscio. Non mancano, poi, i personaggi e i protagonisti della cultura regionale: Ivano Marescotti, Maurizio Ferrini, Raoul e Mirko Casadei, Riccarda Casadei, Marzio Casalini, Eraldo Baldini, Giuseppe Bellosi, Miro Gori, Graziano Pozzetto… quindi, musica, libri e ballo, per tre giorni di seguito.

L’arte Decò degli anni Venti e Trenta – eclettica, lussuosa ed affascinante – in bella mostra a Forlì e Faenza

L’Art déco (nome derivato per estrema sintesi dalla dicitura Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes, tenutasi a Parigi nel 1925 un fenomeno del gusto che interessò sostanzialmente il periodo fra il 1919 e il 1930) riguardò le arti decorative, le arti visive, l’architettura e la moda. E in Romagna dove la troviamo? A Faenza al Museo delle Ceramiche (MIC) “Déco. Il gusto di un’epoca” in mostra dal 18 febbraio al 1° ottobre; iniziativa che si inserisce nell’ambizioso progetto Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia dei Musei di San Domenico di Forlì, dal 10 febbraio fino al 18 giugno. Se nella sede forlivese tutte le arti (arredi, ceramiche, vetri, metalli, gioielli, abiti, pittura, scultura, gessi) forniranno uno spaccato quanto più esaustivo di questo gusto eclettico, a Faenza l’attenzione è puntata soprattutto, e logicamente, sulla ceramica.

Cervia e Milano Marittima, due località che hanno rispettato il verde e che lo festeggiano nella prossima Primavera

Due località divise dal canale, in un solo comune. Così diverse, eppure così integrabili e vicine. Cervia ha la classe del vecchio paese di salinari e pescatori, e lo charme dei viali che portano, dal centro storico, direttamente sul lungomare. Milano Marittima è un modello di moderna località balneare sorta all’interno di una grandiosa pineta… senza distruggerla. Dall’alto vedi solo verde, oltre alla striscia di spiaggia e all’azzurro dell’Adriatico. E, nella notte, pub discoteche e shopping brillano di un tale prestigio… da far concorrenza a Riccione!

Cervia, città giardino, organizza nei mesi di maggio e giugno una “Mostra floreale a cielo aperto”, realizzata da architetti, maestri e tecnici del verde italiani e stranieri.I giardini sono allestiti nel territorio cervese, tra Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata.

Cattolica disposta a forma di terrazza, che scende verso l’Adriatico; e alle sue spalle c’è Morciano, centrale commerciale e agricola dell’intera Valconca. Da visitare in due occasioni particolari.

Cattolica è l’ultima cittadina della Romagna sul confine con le Marche. Tre chilometri di spiaggia, difesa dal mare – e dalle intemperie – dal promontorio di Gabicce Monte. Una posizione davvero originale ed unica, invidiata in tutto l’Adriatico: un micro-clima da paese ligure.

In primavera, e precisamente in Aprile, il consueto appuntamento con Cattolica in Fiore, la mostra mercato con fiori e piante ornamentali. Il momento giusto per abbellire balconi e terrazze con nuove gemme.

In Marzo, dal 4 al 12 marzo 2017, non perdetevi l’Antica Fiera di San Gregorio a Morciano di Romagna, nata come fiera del bestiame, oggi è la vetrina delle aziende artigianali della Valconca. Piante, fiori, attrezzi agricoli. Spettacoli e concerti. Eventi sportivi: boxe, karate, bocce, biliardo. Una settimana per riscoprire le tradizioni rurali del territorio, la cultura locale, attraverso esposizioni, eventi, mostre mercato, enogastronomia, degustazioni.

home-catalogo home-calendario