Allora, cosa abbiamo capito?

Allora, cosa abbiamo capito?

Senza farla troppo lunga, proviamo a tirare le somme della nostra piccola tavola rotonda, puntando su qualche conclusione.

Pensiamo di aver capito che:

 - i nostri amici over accettano sempre di meno di fare una vacanza in bassa stagione, se le località ospitanti non sono poi così “vive”

 - sono sempre più attenti alla salute, alla cura del corpo… “sono sempre in farmacia!”, e in spiaggia non disdegnano l’intervento dei massaggiatori ambulanti…

 - sono legatissimi alle loro comunità, e neppure in vacanza vogliono smarrire il filo che ad esse li collega (magari potessero trovare tutti i giorni il proprio quotidiano, chessò l’Adige, il Gazzettino Veneto, la Prealpina…)

 - sono sempre di più quelli che viaggiano nel resto dell’anno (Mar Rosso, Ischia, oppure in Crociera, addirittura il Safari…)

 - il “tutto incluso” (esclusi gli optional, come certe escursioni) è sempre più gradito e richiesto (la novità dell’imposta di soggiorno la devono ancora digerire e, comunque, la preferirebbero inserita nel pacchetto)

 - questa tipologia di turismo è… più forte della crisi, e resiste in tutto il suo spessore ed entusiasmo, contribuendo – non poco, diciamolo – a salvare le nostre stagioni turistiche.

home-catalogo
home-calendario